Home » Un po’ di storia

Un po’ di storia

Luci d’Artista Salerno trae ispirazione dall’analogo evento di Torino. La suggestione di quelle installazioni che lasciarono a bocca aperta i visitatori in occasione delle Olimpiadi Invernali 2006 convinse il Sindaco dell’epoca Vincenzo De Luca, oggi Presidente della Regione Campania, ad installare le Luci d’Artista anche nelle strade della città campana. Una sorta di gemellaggio luminoso tra Salerno e Torino che nel corso della loro storia sono state entrambe Capitali d’Italia. La manifestazione Luci d’Artista è organizzata dal Comune di Salerno con il sostegno della Regione Campania.

Ogni anno l’Amministrazione Comunale di Salerno sceglie un tema per le installazioni luminose: dalle favole per i bambini, alle bellezze e prodotti locali, ai miti del mare, alla Costiera Amalfitana ed ai Templi di Paestum.

Un rinnovamento continuo di idee dimostrato anche dal molteplice mutare artisrtco dell’altissimo albero di Natale che ogni anno sovrasta in Piazza Portanova, punto d’incontro, assieme alla Villa Comunale, per la consueta manifestazione di inaugurazione.

Salerno è una città europea di fatto: milioni di turisti affollano il capoluogo e la provincia ricca di storia, arte e cultura. La città di Salerno diviene per quasi tre mesi all’anno un polo attrattivo per famiglie e comitive che trascorrono scampoli di vacanze negli hotel e bed and breakfast del territorio.

In passato le Luci d’Artista hanno ospitato altresì i mercatini di Natale sul lungomare salernitano: da diversi anni, invece, domina la ruota panoramica in piazza della Concordia che consente ai visitatori di ammirare Salerno ed il suo splendido golfo dall’alto dei suoi oltre trenta metri.

foto di Benny Sarno

Torna in alto